sabato 6 giugno 2009

Una camminata sulla ronda di Palazzo Vecchio

Riapre finalmente la ronda su Palazzo Vecchio, uno dei simboli di Firenze e sede del suo municipio. Lunedi prossimo, 8 giugno, sarà possibile passaggiare lungo il percorso che facevano le sentinelle nel 1300. Erano 3 anni che ai turisti era precluso il camminamento rettangolare che gira intorno alla torre centrale, opera di Arnolfo di Cambio.
Dall'alto dei suoi 42 metri d'altezza si potrà ammirare il duomo di Firenze spuntare tra i tetti delle case, vedere da una diversa prospettiva la Galleria degli Uffizi attraverso alcune feritoie e grazie a dei vetri sul pavimento (posti laddove si trovavano le antiche piombatoie, le botole attraverso cui le sentinelle lanciavano l’olio bollente agli assalitori) guardare la sottostante piazza della Signoria.
Per il mese di giugno la ronda sarà aperta su prenotazione (costo del biglietto 2 € in più rispetto all’ingresso del Museo dei ragazzi, attualmente acquistabile con 6 euro) con accesso dal Museo dei ragazzi che si trova dentro Palazzo Vecchio. Da luglio sarà istituito un orario preciso con due visite, una di mattina e una di sera, per gruppi di 30 persone alla volta.

A Pasqua era stato riaperto il ballatoio del lato nord del Salone dei Cinquecento mentre nel dicembre dello scorso anno era stato riaperto il sotterraneo della parte romana di Palazzo Vecchio (leggi il post), dove è presente uno scavo archeologico con il ritrovamento di un teatro romano

(fonte parziale: La Repubblica)

Leggi anche: una Firenze inedita nella visita sotterranea ai resti di età romana
Posta un commento