lunedì 13 luglio 2009

U fistinu di Palermo in onore di Santa Rosalia

Era il 1624 e la peste, portata in città da alcune navi, mieteva vittime a Palermo. Grazie all'intervento della santa - che secondo la tradizione apparve in sogno ad un cacciatore (o un saponaio) e gli indicò dove erano le sue spoglie per portarle in processione per la città e cessare così la pestilenza - l'epidemia si arrestò. Dall'anno successivo, in ricordo della santuzza e del suo miracolo avvenuto il 15 luglio, Palermo si dà ai festeggiamenti in suo onore.
Il "fistinu" è giunto alla 385^ edizione (nel 2009) e quest'anno si presenta un po' all'insegna del risparmio... Sarà comunque al solito un evento molto sentito: il culto della santa era presumibilmente presente già nel XIII secolo, anche se fu con il miracolo del 1624 che santa Rosalia divenne la patrona di Palermo.

Le strade del centro storico del Cassaro vedranno il passaggio del corteo che partirà la sera del 15 luglio dalla Cattedrale, dove ci sarà uno spettacolo a due voci e alcuni brani di musica sacra cantati da Antonella Ruggiero. Alla fine della processione del carro, finemente decorato in stile barocco e quest'anno totalmente nuovo e ispirato all'"acqua purificatrice"(con la forma di un relitto, costruito con legno marino impreziosito dall'oro zecchino, che trasporterà la santa adagiata su un letto di rose rosse) ci sarà lo spettacolo dei tradizionali fuochi d'artificio al Foro Italico.

Sempre in onore della santa, il 4 settembre invece ci sarà la tradizionale "acchianata" ("salita" in dialetto siciliano) al Monte Pellegrino verso il Santuario (circa 1 ora di cammino).

Questo il programma degli ultimi 2 giorni (dei 5 in totale) dell'edizione 2009:

martedi 14 luglio

  • ore 19: chiesa Cattedrale, solenne Celebrazione dei primi Vespri

mercoledi 15 luglio

  • chiesa Cattedrale: solennità del ritrovamento delle reliquie di S.Rosalia sul Monte Pellegrino e alle ore 11, solenne Pontificale (con Benedizione Papale e indulgenza plenaria)
  • ore 17:30: celebrazione Eucaristica
  • ore 19:00: solenne Processione cittadina dell’Urna Reliquiaria argentea, contenente le sacre reliquie ossee del Corpo della Venerata “Santuzza” S. Rosalia Vergine ed Eremita.

Itinerario processione: Uscita dalla Cattedrale (Chiesa Madre delle Chiese di Palermo) Corso Vittorio Emanuele, sosta in Piazza Marina con il tradizionale discorso dell’Arcivescovo, ritorno verso la Cattedrale, Corso Vittorio Emanuele, Via Maqueda, Discesa dei Giovenchi, Piazza S. Onofrio, Via Panneria, Via Judica, Via Gioiamia, Via Matteo Bonello, Chiesa Cattedrale, intronizzazione e reposizione dell’Urna Argentea, nella Cappella Reale e Senatoriale di Santa Rosalia.

(foto in alto di accettiamodidiventarecavalli su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento