sabato 23 gennaio 2010

Il Darwin Centre, la nuova ala del museo di storia naturale di Londra

Nel settembre 2009 è stata aperta una nuova sezione del Natural History Museum di Londra. Nel titolo del post ho scritto "ala" ma a tutti gli effetti è un "bozzolo"... si chiama DARWIN CENTRE in onore padre dell'Evoluzionismo per il 200° anniversario della sua nascita (nel 2002, anno di inizio dei lavori) ma è stato ribattezzato Cocoon (=bozzolo) per la forma a uovo allungato. Disposto in piedi sull'asse maggiore e all'interno di una struttura rivestita da vetri, si presenta come un'opera strana e modernissima allo stesso tempo, costata 78 milioni di sterline e costruita accanto a uno dei musei più visitati del mondo (tra parentesi, ad ingresso gratuito...).

Articolata su 8 piani, all'interno ospita ben 17 milioni di insetti e 3 milioni di piante per un totale di 20 milioni di specie animali e vegetali! Il modo migliore per visitarlo è attraverso il tour multimediale della durata di 45 minuti che va obbligatoriamente prenotato on line, così come deve essere prenotato prima (anche per via telefonica allo 0044.(0)20.79425000) l'accesso all'Attenborough Studio (dal nome del naturalista inglese), un'aula di 64 posti che presenta avanzate tecnologie ed è destinata ad ospitare incontri e proiezioni a carattere scientifico e la visita all'Angela Marmont Centre for UK Biodiversity che racchiude ben 10.000 illustrazioni di piante, animali e soprattutto farfalle. Nei giorni di giovedi, venerdi e sabato è possibile "interrogare" un gruppo di esperti messi a disposizione del pubblico. Sono visitabili anche i laboratori di ricerca con gli scienzati al lavoro.
Per finire una "chicca per gli ambientalisti": una parete interattiva di 12 metri che mostra i cambiamenti climatici del pianeta.

Natural History museum
Cromwell Road
sito web
orario 10-17:50
ultimo venerdi del mese 10-22:30
ingresso gratuito (eccetto le mostre temporanee)
Posta un commento