mercoledì 12 maggio 2010

Le spiagge ed i porti premiati con la BANDIERA BLU per l'estate 2010

Sono state assegnate ieri le BANDIERE BLU ai mari internazionali, secondo i criteri stabiliti dalla Fee (Foundation for Environmental Education). Al solito ci saranno le polemiche da parte di coloro che adorano (a ragione) il mare cristallino e i litorali mozzafiato della Sardegna o di altre zone d'Italia non considerate ma ritenute perle di bellezza... Prima di parlare delle località e delle classifiche per regione occorre quindi fare una premessa su questi famosi criteri (li riporto così come scritto su "La Repubblica"):
  • validità delle acque di balneazione;
  • efficienza della depurazione di acque reflue e rete fogniaria;
  • raccolta differenziata dei rifiuti;
  • aree verdi, pedonali, ciclabili;
  • spiagge dotate di tutti i servizi (salvataggio, accessibilità);
  • spazio dedicato all'educazione ambientale;
  • informazione su Bandiere Blu e pubblicazione dei dati sulle acque di balneazione;
  • alberghi, servizi di utilità sanitaria, info pubbliche, certificazione ambientale;
  • presenza di attività di pesca.
Stando a questo non ci si deve meravigliare quindi se non compare ad esempio la spiaggia del Relitto della Maddalena (facilmente accessibile ma non dotata di servizi) mentre è presente Rimini. Ma andiamo ai premiati.
Le spiagge che nell'estate 2010 potranno vantare il riconocimento della Bandiera Blu sono 231, 4 in più rispetto allo scorso anno (leggi qui) in rappresentanza di 117 comuni (di cui 2 sul lago) pari a circa il 10% del totale a livello internazionale. Gli approdi turistici insigniti sono invece 61.
La regione con il maggior numero di bandierine è la Liguria con 17 (1 in più dello scorso anno; nell'immagine in alto il Porto Sole di Sanremo), seguita dalla Toscana e dalle Marche con 16, l'Abruzzo con 13, la Campania con 12, l'Emilia Romagna e la Puglia con 8, il Veneto con 6, il Lazio con 5, poi Sicilia e Calabria con 4, Friuli Venezia Giulia, Piemonte (Cannero Riviera e Cannobio sul Lago Maggiore) e Sardegna con 2 bandiere e Molise e Basilicata con 1 sola.
Le eccellenze per la qualità dei servizi, l'accessibilità ed il rapporto con l'ambiente sono nell'ordine Jesolo (VE), Celle Ligure e Varazze in provincia di Savona, Moneglia e Lerici in provincia di Genova, cui seguono Cesenatico (FC), Cecina, Bibbona e Castagneto Carducci in provincia di Livorno, Castiglione della Pescaia (GR), Potenza Picena e Civitanova Marche in provincia di Macerata, Porto San Giorgio e San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno e Pollica (Sa).
Menzione speciale per la spiaggia siciliana di Menfi (AG) che ottiene la sua 14^ bandiera blu consecutiva, un record!

231 Bandiere Blu comunque non bastano per il primato europeo: l'Italia è addirittura 5^ dietro a Spagna, Grecia, Turchia e Francia.
Posta un commento