mercoledì 4 agosto 2010

Berlino, la città che fa tendenza: i negozi più trendy, i locali alla moda

Se Berlino è diventata la capitale più di tendenza d'Europa (e c'è chi dice del mondo) un motivo ci deve essere. I caffè, i bar, i laboratori, i negozi di design, gli atelier di giovani stilisti e le boutique trendy spuntano come funghi dopo una bella scrosciata d'acqua ed i quartieri Kreuzberg e Mitte sono il terreno fertile della nuova città, sempre più giovane, multietnica, anticonformista, geniale ed eclettica.
Se volete farvi una vacanza diversa dalla solita visita ai monumenti e alle chiese (ma Berlino offre anche questo!) con un last minute potrete cogliere l'essenza vitale di una città che in poco più d 60 anni è passata dalle macerie attraverso lacerazioni e divisioni per tornare più forte e sicura di prima. Di fianco ai palazzi di inizio secolo sono sorti i capolavori moderni di Renzo Piano, la cupola del Reichstag di Norman Foster (immagine in alto) e il museo ebraico di Daniel Libeskind affianca sulla Oranienburger Strasse i nuovi caffè e le gallerie degli artisti emergenti.
Il Techeles, un vecchio edificio sopravvissuto alle due guerre è il simbolo della Berlino underground ed ospita oggi atelier, spazi per l'arte e lo Zapata, un bar che ogni sera organizza concerti rock.

Il centro di questa Berlino irrequieta e creativa è il quartiere Mitte. Qui si trovano gli Hofe, i "cortili", piccole piazze dove sorgono negozi stravaganti, locali di tendenza, parrucchieri eclettici, ristoranti alla moda e gallerie come l'Heckmann Hofe, in Oranienburger Strasse, meta degli amanti della moda anticonformista. Altra via da non perdere è la Sophienstrasse dove ad esempio al n° 6 si districa il dedalo di Hackesche Hofe, 8 cortili circondati da edifici del 1906 ristrutturati con attività commerciali di ogni tipo.
Qui sono sempre più numerosi gli italiani che hanno scelto di trasferirvisi: non costano poco solo i voli per Berlino, anche le case hanno prezzi inferiori rispetto all'Italia. Tantissimi stranieri sono attirati oltre che dalla vivacità culturale anche dal basso costo della vita e del mattone: 1.750€ al mq per un appartamento in pieno centro del distretto trendy Kulturbrauerei, 1.600€ per un loft al Kreuzberger e 1.000€ per una villetta in periferia... Su quasi 3 milioni e mezzo di abitanti il 14% è straniero e gli emigrati italiani sono oltre 13.500 (i turchi sono ben 115.555).

Berlino è una città tollerante, multietnica e multirazziale, giovane e libera, dove se hai delle idee puoi svilupparle: per comprenderla consigliano di andare al Berliner Klamotten, un megastore dall'interior design ricercato che mette in mostra come in una galleria decine di etichette indipendenti con un mix che ben rappresenta il crocevia di stili di Berlino. Oppure all'Ampelmann Shop, uno stravagante negozio che vende gadget, magliette e borse, o il 14oz in Neue Schonhauser Strasse 13, un grandissimo negozio di moda casual dove si scoprono le ultime tendenze.
L'elenco potrebbe continuare per molto ancora con l'Escloraque, il The Corner Berlin... sulle colonne del Venerdi di Repubblica si leggono decine di indirizzi di boutique e gallerie da visitare. Per una vacanza stravagante dai piccoli prezzi, oltre alle offerte Easyjet al momento tra le migliori per atterrare a Schonefeld, occhio anche il Bonbon Macherei, una sfiziosa fabbrica di dolci, ed piccolo Chamaleon Theatre con i suoi spettacoli di varietà che vedono sempre il tutto esaurito.

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento