giovedì 11 novembre 2010

David itinerante e un prato fiorito in piazza Duomo... è Florens 2010

L'evento che ha richiamato più l'attenzione è stato la rievocazione del dibattito che nel 1504 accese Firenze su dove dovesse essere collocato il David scolpito da Michelangelo, ma non è l'unico di questa 1^ edizione di FLORENS, Settimana Internazionale dei Beni Culturali, che dal 12 al 20 novembre animerà la città con 30 convegni, 10 mostre, 150 eventi e il Forum Internazionale dei Ben culturali ed ambientali (18-20 novembre, con la partecipazione di 70 relatori provenienti da 20 paesi e 4 continenti).
Con un unico obiettivo: valorizzare il patrimonio culturale e ambientale italiano. Magari con qualcosa di stupefacente... come appunto l'idea del David itinerante.
La collocazione di uno dei capolavori del Rinascimento appassionò all'epoca tutta la città, divisa (come suo costume) tra chi voleva che trovasse posto in un contesto sacro (il Duomo S.Maria del Fiore) e chi in un contesto politico (in piazza della Signoria) prima che Piero Soderini, Gonfaloniere Perpetuo della Repubblica, decidesse per quest'ultima soluzione.
Una copia a grandezza naturale del David in vetroresina e polvere di marmo (altezza 5,17 metri, realizzata dagli "Studi d'Arte Cave Michelangelo" partendo da un calco originale) farà il giro dei 4 luoghi della disputa: venerdi 12 novembre sarà posta sul primo sprone della tribuna di destra della cattedrale di Santa Maria del Fiore, poi nella notte di sabato sarà spostata sul sagrato, tra sabato e domenica al museo dell'opera del Duomo ed infine alle 16:30 di domenica 14 novembre, scortata da 200 figuranti, sarà portata alla Loggia dei Lanzi a pochi metri dall'altra copia che permentemente giace davanti al Palazzo Vecchio mentre nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio ci sarà una rilettura scientifica dei documenti legati alla creazione e collocazione dell’opera michelangiolesca.
Altra iniziativa destinata a stupire è quella che viene definita "installazione d'arte urbana": un prato fiorito coprirà piazza San Giovanni il 13 novembre come avvenne nel famoso "Miracolo di San Zanobi".

Tra gli altri eventi segnalo:
  • dal 12 al 14 novembre piazza della Repubblica e piazza Strozzi ospiteranno un mercato d’epoca come ai tempi di Firenze capitale d'Italia;
  • "I luoghi del silenzio": tutti i giorni, in vari locali della città (Biblioteca Nazionale, Teatro della Pergola, Istituto Geografico Militare ed altri) saranno aperti al pubblico con itinerari di visita inconsueti, proprio per valorizzarne aspetti meno noti.
Qui sotto i link ai programmi giornalieri:
Posta un commento