mercoledì 23 febbraio 2011

Al Quirinale in mostra (gratuita) i capolavori originali della letteratura italiana

Tanto caro mi fu quest'ermo colle,
E questa siepe, che tanta parte 
De l'ultimo orizzonte il guardo escluse.

Infinito Leopardi
Alcuni capolavori autografi della letteratura italiana, dal Decameron all'Orlando Furioso, dalla poesia "L'Infinito" (immagine a lato) ai canti del Purgatorio della Divina Commedia, sono in mostra da ieri fino al 3 aprile 2011 al Palazzo del Quirinale a Roma.
Si chiama "Viaggio tra i capolavori della letteratura italiana, Francesco De Sanctis e l'Unita' d'Italia", un percorso tra gli scrittori più amati da uno dei maggior critici letterari italiani di tutti i tempi, promossa dalla Fondazione De Sanctis.
La mostra inedita è ospitata all'interno della Sala delle Bandiere ed è a ingresso gratuito.
Un'occasione veramente unica di poter ammirare da vicino i manoscritti originali di opere dal valore assoluto, riuniti per la prima volta grazie alla ricorrenza dei 150 anni della proclamazione dell'Unità d'Italia.
Tra i capolavori ci sono la Divina Commedia (dal canto VI del Purgatorio) di Dante Alighieri, L'Infinito di Giacomo Lepardi (in prestito dal Museo Civico Diocesano di Sant’Agostino di Visso), I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, il Decamerone di Giovanni Boccaccio, L'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, la Gerusalemme Conquistata di Torquato Tasso, Il Giustino di Carlo Goldoni, uno scritto politico di Niccolò Machiavelli ed altre opere di Poliziano, Vico e Leopardi.

La sala è aperta al pubblico tutti i giorni eccetti il lunedi con i seguenti orari:
- dal martedi al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15:30 alle 18:30


Posta un commento