lunedì 7 febbraio 2011

Danimarca da scoprire: il fiabesco castello di Frederiksborg

 castello fredericksborg danimarca
La Selandia è una regione che non molti conoscono, anzi, nemmeno sanno dove sia... semplicemente, è l'isola più grande della Danimarca alla cui estremità orientale sorge Copenaghen.
Basta allontanarsi di poche decine di km dalla capitale verso il nord della Selandia per incontrare tre bellissimi palazzi reali: Frederiksborg, Fredensborg e Kronborg.
Il primo in particolare merita decidamente una visita: a 30 km da Copenaghen, su tre isolette del lago Slotsø nel piccolo paese di Hillerød, Frederiksborg Slot è probabilmente il più grande esempio di Rinascimento olandese, con i suoi esterni in mattoncini rossi, i tetti verdi in rame e gli interni in stile barocco riccamente arredati.
Nonostante l'aspetto romantico, circondato dalle acque del lago, in mezzo a prati e boschi, inizialmente Frederiksborg era una fortezza: la sua storia comincia nel XVI secolo con l'insediamento del re Federico II nel maniero medievale Hillerødsholm ma è solo nel 1599 che iniziano i lavori veri e propri per la costruzione del primo palazzo reale danese ad opera del re Cristiano IV.
Nel 1615 il castello viene terminato ma dopo la morte del re viene quasi abbandonato a se stesso e l'incendio del 1859 lo danneggia gravemente.

 castello fredericksborg danimarca
foto di casperoller su Flickr
Grazie alla fondazione Carlsberg e all'iniziativa del suo direttore Jacobsen, nel 1885 Frederiksborg torna ai suoi passati splendori e viene riaperto come museo nazionale. Oggi le sue 80 sale sono aperte al pubblico e per le coppie che sognino delle nozze da favola è possibile anche affittare la Slotkirken (la Cappella dell'Incoronazione) che dal 1671 fino al 1840 venne utilizzata dai reali danesi per i matrimoni.
Tra le stanze più belle figura la Riddersalen (immagine sotto), la Sala dei Cavalieri, con il soffitto cesellato in legno, gli arazzi, ornamenti dorati e un camino in marmo nero del XIX secolo.

 castello fredericksborg danimarca
foto di chad_k su Flickr
Poi la sopra citata Slotskirken che vanta un altare in ebano del 1606, la camera della regina Sofia (madre di Cristiano IV), la Sala 42 che ospita un letto a baldacchino con arazzi in seta del 1724 e l'Audienssalen, la Sala delle udienze.
Da vedere anche il Portale della Cappella in quercia, sopravvissuto all'incendio del 1859 e l'ala reale, una galleria che ospita una serie di statue tipiche del Manierismo danese.

Se vi recate in visita al castello Frederiksborg in primavera o in estate, potrete anche ammirare in tutto il loro splendore i motivi geometrici e le rose dei giardini barocchi risalenti agli inizi del XVII - a ingresso gratuito - teatro di passeggiate dei cittadini di Copenaghen nei finesettimana.

Posta un commento