mercoledì 20 febbraio 2013

le "fiestas de Sevilla": quando conviene andare a Siviglia (o evitarla)

feste Siviglia
Nel nostro viaggio in terra iberica di qualche anno fa abbiamo fatto una brevissima sosta anche a Siviglia. Una vera toccata e fuga che ci ha consegnato due certezze: 1) presto o tardi (spero la prima ipotesi) torneremo in Andalusia! Lo merita assolutamente 2) eviteremo di farlo ad agosto!
Le temperaturi miti e le tante ore di sole che regalano anche le stagioni più avare come l'inverno e l'autunno, unite all'esplosione di colori ed alle feste che sbocciano in primavera, costituiscono delle motivazioni più che valide per non scegliere l'estate come periodo per un viaggio nella terra del flamenco.
A meno che alla visita di Siviglia, Granada e Cordova non vogliate preferire (o abbinare) il mare della Costa del Sol.
In ogni caso sappiate che a luglio e agosto le temperature sono le più alte di tutta la Spagna e non di rado toccano i 40° con un elevato tasso di umidità. Mentre già a marzo la campagna si copre di fiori ed iniziano le prime, travolgenti, fiestas...!

Nella cattolicissima Andalucia abbondano le feste popolari di natura religiosa, sebbene non manchino neppure quelle pagane.
Ogni occasione è buona per fare baldoria! Quella autentica, la movida andalusa! All'aperto, per strada, ballando sotto un cielito lindo dipinto d'azzurro o punteggiato dalle stelle.

semana santa Siviglia
foto di Tom Raftery su Flickr
Una delle più sentite a Siviglia è la Semana Santa. Nella settimana che precede la Pasqua i membri delle confraternite, i nazarenos (dicono che siano più di 2000), sfilano indossando lunghe tonache e cappucci a punta che coprono tutta la testa lasciando solo due fori in corrispodenza degli occhi, perpetuando una tradizione che va avanti dal XIII secolo. Durante le processioni vengono trasportati oltre 100 carri a baldacchino (i pasos) recanti effigi religiose e la notte del venerdi santo la statua della Virgen de la Macarena viene portata in spalla dalla Basilica de la Macarena fino alla splendida Cattedrale.

settimana santa Siviglia nazarenos
foto di Alcabanu su Flickr
Uno spettacolo che viene forse superato solamente dalla Feria de Abril de Sevilla, la fiera di primavera, che si svolge due settimane dopo la Pasqua: anche questa dura quasi una settimana, 6 giorni conditi dalle sevillanas (danze popolari simili al flamenco), parate in costumi tradizionali e corride.

feria de abril siviglia
foto di comandopelocho su Flickr
Se invece non vi spaventa il caldo, altre grandi feste sono il Corpus Domini, con la processione dei fedeli verso la Cattedrale per chiedere l'Eucarestia, la Velá di Santiago e Santa Ana, festa del quartiere Barrio di Triana, la processione della Vergine dei Re in onore della patrona della città e per gli amanti del flamenco, un appuntamento davvero imperdibile: la Bienal de Arte Flamenco, la competizione di ballo più importante al mondo che raduna gli artisti ed i ballerini più bravi!

In qualsiasi periodo decidiate di andare a Siviglia, non fate come noi... programmate di restare almeno 2/3 giorni a Siviglia e se possibile dedicate un'intera settimana a tutta l'Andalusia!
Per trovare un alloggio a buon prezzo guardate sul sito www.gowithoh.it, troverete appartamenti a Siviglia a partire da 16 € a notte!

Le prossime date delle fiestas:
  • Semana Santa, 24-30 marzo 2013
  • Feria de Abril, 16-21 aprile 2013
  • Corpus Domini, 30 maggio-2 giugno 2013
  • Vela di Santiago e Santa Ana (luglio 2013)
  • processione della Vergine dei Re, 15 agosto 2013
  • Bienal de Arte Flamenco (settembre 2014)
(Foto in alto di Charlymula su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento