giovedì 27 novembre 2014

Dormire in un trullo, un'esperienza da provare almeno una volta nella vita!

dormire trullo chiusa chietri alberobello
Ho dormito in un trullo!!! Sì, proprio in uno dei quelli che sembrano usciti da un libro di fiabe, con le pareti candide e il tetto a forma di cono e ricoperto di pietre murate a secco! Che figata ragazzi, al pensiero la sera prima di partire non ho chiuso occhio. Nella mia camera del Trullo Sovrano invece ho dormito magnificamente e mi sono sentita come una principessa, il mattino dopo, quando sono uscita e ho realizzato che sotto quella cupola stava il mio letto.

dormire trullo chiusa chietri alberobello

Il risveglio si porta via i sogni della notte ma in questo caso è stata la luce del giorno a calarmi dentro una realtà ancora più bella: intorno alla struttura dove avrei trascorso insieme alle mie simpaticissime compagne di weekend un'altra notte si trovava uno dei quei paesaggi bucolici descritti dai poeti dell'Ottocento. Ulivi, enormi ulivi dalla braccia spalancate come ce ne sono solo nelle Murge; poi mandorli, fichi d'India, fiori e tanto verde.

dormire trullo chiusa chietri alberobello

Sogno o son desta? La seconda che ho detto: mi trovo al Grand Hotel la Chiusa di Chietri, una struttura 4 stelle superior composta da 150 unità abitative di cui 12 sono antichi trulli del '600!

Per prenotare potete cliccare qui.

Occorre aggiungere che ci troviamo a 5 minuti appena da Alberobello, in provincia di Bari?

trullo chiusa chietri alberobello
 trullo chiusa chietri alberobello

Il mio Trullo Sovrano ha due camere da letto e una zona soppalco con 3 posti letto, doppio bagno e un grande camino ma anche gli altri trulli dimora sono davvero molto belli e non vedo una soluzione migliore per chi è in cerca di una vacanza di puro relax. 
A confermare questa mia tesi, la presenza dell'Aura Sylva Spa, dove ci siamo rigenerate e ricaricate la domenica mattina prima di incontrare il casaro della Chiusa di Chietri che ci dimostra come avviene la lavorazione e la preparazione dei latticini. 

casaro chiusa chietri alberobello
mozzarella treccia chiusa chietri alberobello

LA VERA CUCINA PUGLIESE!


E qui si apre un altro capitolo molto sostanzioso (anzi, gustoso), quello relativo al cibo pugliese. La burrata e la treccia di mozzarella fiordilatte che il casaro ci insegna ad annodare sono alcune delle prelibatezze che ci accompagnano durante i pasti insieme alle ricette (che ho annotato scrupolosamente) dello chef Pierluca Ardito del ristorante Nobis della Chiusa di Chietri. 

ardito ristorante nobis chiusa chietri
ristorante nobis chiusa chietri alberobello
ristorante nobis chiusa chietri alberobello
la cena a base di funghi e tartufo preparata dallo chef Ardito
Ammetto che prima del weekend di #discoveringvalleditria non avevo mai sentito parlare del piatto "riso, patate e cozze", nè tantomeno sapevo quali fossero i passi necessari da seguire per confezionarlo al meglio. I panzerotti, quelli sì, li avevo già assaggiati sia in Puglia che in altre regioni, ma devo ammettere che i panzerotti fritti baresi sono diversi da tutti quelli che avevo provato prima! Si sciolgono in bocca e ti lasciano con la voglia di addentarne un altro...

ardito ristorante nobis chiusa chietri
ardito ristorante nobis chiusa chietri

E POI... E POI C'E' LA VALLE D'ITRIA!


Dormire all'interno di un Trullo della Chiusa di Chietri è un'esperienza indimenticabile e acquista ancora più valore considerando la sua collocazione, all'interno di un territorio che comprende borghi veramente splendidi come Locorotondo, Ostuni, Polignano a Mare e ovviamente Alberobello. Questo territorio si chiama Valle d'Itria e si estende nella parte meridionale dell'altipiano delle Murge, nella parte centrale della Puglia tra le province di Bari, Brindisi e Taranto.

Un territorio che regala paesaggi dai colori decisi, dal verde degli ulivi millenari (non è un aggettivo scelto a caso, alcuni hanno più di 2000 anni!) al rosso della terra fino al bianco che caratterizza il simbolo della cultura pugliese, il trullo. Un cerchio che si chiude.

ulivi trullo chiusa chietri alberobello

Cos'altro aggiungere se non che questo assaggio della Valle d'Itria mi ha fatto venire l'appetito, cioè la voglia di tornarci insieme ad Alessandro? Tra l'altro da Firenze è comodissimo arrivarci grazie al collegamento con Bari effettuato dalla compagnia Vueling.
Eh, sì, penso proprio che quello con la Puglia sia stato solo un arrivederci!

dormire trullo chiusa chietri alberobello

INFO UTILI

  • Grand Hotel La Chiusa di Chietri, SS172, km 29,8, Alberobello (BA). Tel.080/4325481.
  • Sito web: www.lachiusadichietri.it/it/home.
  • Chef Pierluca Ardito, Ristorante Nobis del Grand Hotel La Chiusa di Chietri. www.pierlucaardito.com
Testo e foto di Sara.

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento