martedì 4 maggio 2010

I tortelli di patate di Montelleri, bontà mugellana

Secondo me sarebbe sufficiente la fotografia e non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro, ma siccome da sola l'immagine non può bastare a rendere giustizia a un piatto di tortelli mugellani, aggiungerò qualche altra riga... Quelli che vedete qui sopra sono 10 tortelli di patate (con sugo di cinghiale) serviti dal ristorante Montelleri che si trova nella località omonima in via dei Pini a Vicchio (FI), nel cuore del Mugello.
Qualche tempo fa, nel post "Una girovagata nel Mugello si conclude col tortello!" parlai di questa struttura agrituristica (ci sono anche delle camere da letto per una rilassante vacanza nella campagna toscana) che si trova a due passi dal centro del paese, su un colle circondato da alberi e prati a ridosso di un grazioso laghetto; per noi della "Compagnia del tortello" ormai è una consuetudine fare una visita alla Residenza di campagna "Da Donato e Marta" almeno una volta all'anno (io e la mia ragazza anche qualche volta in più..) e mai ritorniamo a casa delusi. Stavolta poi era un appuntamento obbligatorio data l'imminente partenza di un mio caro amico... e dove li ritrova dei tortelli di patate così buoni all'estero?

Il ristorante con l'inizio della buona stagione apparecchia dei tavoli anche all'esterno e con l'arrivo del sole li mette al riparo con dei grandi "ombrelloni", così, sebbene 2 settimane fa non ci fosse proprio una temperatura estiva, ci hanno sistemato all'aperto.
Il menù è a base di specialità mugellane con antipasti toscani (affettati e crostini toscani), pasta fatta in casa e carne sulla griglia (bistecca, tagliata...) o in umido (in questo periodo assolutamente è da preferirsi il cinghiale). Con un'unica eccezione però la nostra compagnia di 10 elementi non poteva che ordinare 2 piatti di tortelli.... la scelta del sugo dipende anche dal periodo e quando è aperta la caccia ci sono il cinghiale e l'anatra che si aggiungono al ragù di carne (buonissimo!), funghi, burro e salvia e pomodoro.

10 bei tortelli col ripieno di patate che oltre che essere buoni sono sostanziosi... un piatto quasi basterebbe per saziarsi! A me piacciono perchè la pasta è delicata senza esserlo eccessivamente ed il ripieno di patate è divino.


INFO UTILI


Il prezzo? 7,50 € (aggiornamento 2016) per un primo piatto, 9 € per una tagliata ai funghi, 6 € per gli antipasti toscani, 1,50 € per il coperto. Ah! Se ci andate di domenica a pranzo è meglio prenotare con un po' di anticipo (tel. 055.8448638).
In zona ci sono diversi posti - oltre alle numerose sagre dove si mangia decisamente bene, tra tutte la mia preferenza va a quella di Sagginale, Borgo San Lorenzo e Ronta - che meritano una sosta per gustare i piatti tipici locali: al solito mitico Giorgione di Sagginale di cui ho parlato la scorsa volta, aggiungo l'arci-nota Casa del Prosciutto a Ponte di Vicchio, meta di molte girovagate domenicali e due posticini di cui parlerò presto, la trattoria-pizzeria di Valeri a Luco di Mugello e il ristorante di Badia di Moscheta.

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento