mercoledì 4 agosto 2010

Dove si può fare il bagno nei fiumi e nei laghi italiani

Qualche giorno fa ho parlato della nuova moda dell'estate 2010 che in realtà è un ritorno all'antico: il bagno nei fiumi e nei laghi (leggi qui). Purtropo la situazione delle acque balneabili italiane non è delle più rosee e i dati, che si riferiscono al 2009, lo confermano: mentre il 92,2% dei siti marittimi sono conformi con le norme europee - che hanno gli standard più alti di tutela ecologica e ambientale a livello mondiale - solo il 46,4% dei laghi e dei fiumi si possono considerare puliti. In Europa i migliori risultati li hanno ottenuti la Finlandia, la Francia, la Germania e la Svezia; in Italia sono state analizzate 5691 zone balneabili, di cui 4921 marittime e 710 lacustri e 60 fluviali.
Questa è la situazione delle zone monitorate :
  • Piemonte (110 tra laghi e fiumi): i grandi laghi sono balneabili e anche nei fiumi, a meno di divieti espliciti, fare il bagno non è vietato
  • Veneto (170): sono state riammesse alla balneazione 65 spiagge del Garda vietate fino al 2009; i laghi di Rovigo, Belluno e Treviso hanno la bandiera blu
  • Lombardia (249): sono fruibili le spiagge di laghi e fiumi sebbene qualcuno abbia un tasso di inquinamento grave
  • Liguria (412): teoricamente non esistono torrenti balneabili in quanto i comuni non richiedono le analisi, ma i corsi d'acqua fruibili sono circa 90
  • Emilia Romagna (92): non sono balneabili il Po, i laghi e i fiumi della provincia di Parma (ma gli abitanti al di là dei divieti affollano i corsi d'acqua)
  • Lazio (?): non ci sono situazioni a rischio; le analisi vengono effettuate dai comuni ogni 12 mesi
  • Campania (?): il 30% dei fiumi è fortemente inquinato, il 40% è compromesso
  • Puglia (?): gli scarichi illegali e i canali di depurazione inquinano le foci del Candelaro, del Fortore e del torrente di Zapponeda
  • Sicilia (?): 13 fiumi sono fortemente inquinati con concentrazioni di batteri enterococchi ed escherichia coli con valori che superano il limite di balneabilità
Leggi anche "Costa troppo andare al mare? Allora si va al fiume..."
Posta un commento