martedì 15 marzo 2011

Un'idea per il 17 marzo: concedersi dei Chocomoments a Pavia....

Chocomoments, la grande festa del cioccolato nel 2013 sbarcherà a Udine (27 - 29 gennaio), Bergamo (1-3 febbraio), Firenze (8-17 febbraio), Terni (9-14 febbraio), Modena (15-17 febbraio), Porto San Giorgio (22-24 febbraio), Livorno (22-24 febbraio), Jesi (1-3 marzo), Brescia (1-3 marzo), Siena (7-10 marzo) e San Benedetto del Tronto (12-14 aprile)
Chocomoments Pavia
Non sapete cosa fare per la festa nazionale del 17 marzo, o per il prossimo finesettimana)? Ecco un'idea: dall'11 marzo a Pavia si sta svolgendo Chocomoments, la 1^ edizione di una festa dedicata al cioccolato. Potevo non segnalarla? :-) Per 10 giorni, il centro storico sarà occupato da 70 stand di produttori del "cibo degli dei" dove avranno luogo le classiche iniziative delle manifestazioni di questo tipo.
Ogni giorno si potrà assistere alla lavorazione del cioccolato in un'area riservata prezzo la Cupola Arnaboldi: si chiama "la Fabbrica del Cioccolato" ed è un percorso di immagini, testi e dimostrazioni pratiche in cui si racconta il passaggio dalle fave di cacao (i semi della pianta) al prodotto finale attraverso le fasi di fermentazione, essiccazione, pulitura, tostatura, spremitura, temperaggio e modelllagio.

Ci saranno poi i Chocomoments Gourmet, corsi gratuiti (su prenotazione) in cui si parlerà come abbinare con gusto il cioccolato al vino, alla grappa ed al caffè.
E in concomintanaza con la festa per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, tra il 16 ed il 17 marzo si terrà la Notte Fondente, una serie di iniziative che dal tramonto alle prime ore del mattino vedrà protagonisti i maestri cioccolatieri che proporranno le loro specialità ed una realizzazione speciale, una piccola Italia in miniatura interamente fatta di cioccolato
Oltre ai locali ed ai ristoranti che proporranno menù particolari ed aperitivi choco-style, saranno organizzate anche delle passeggiate notturne intorno alle zone in cui si svolge la festa, da Piazza della Vittoria alla Cupola Arnaboldi passando per il palazzo del Broletto.

Una festa che può essere anche un pretesto per recarsi durante il weekend nella bella cittadina lombarda... cosa c'è di bello di vedere a Pavia? In poche parole, oltre alle bellezze del centro storico, su tutte il Duomo, l'Università, le Torri Medievali in piazza Leonardo da Vinci e la chiesa di Santa Maria del Carmine ci sono il Castello, ex dimora dei Visconti e degli Sforza, il Ponte Coperto e a circa 8 km in direzione nord, l'imperdibile Certosa.

Altre informazioni su Chocomoments le trovate sul sito ufficiale.

Ti potrebbero anche interessate:
(foto in alto tratta dall'album di MIRABEAUX su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento