mercoledì 18 maggio 2011

Organizzare una vacanza in Croazia: perchè scegliere Sebenico come base

Un tour della regione di Sebenicotra il Quarnaro meridionale e la Dalmazia settentrionale.

La scelta di una base logistica per la visita di un territorio è un fattore determinante: si risparmiano tempo, fatica e soldi!
La posizione di Sebenico (Sibenik in croato) è perfetta per esplorare le bellezze della fascia centrale della Croazia, cioè il sud del Quarnaro ed il nord della Dalmazia.
Anche se la forma allungata, stretta e frastagliata di questa regione non consentono di spostarsi a raggiera da un punto centrale, Sebenico (o dintorni) è comodo per la vicinanza a diverse attrazioni, a cominciare dal Parco Nazionale della Cherca (Krka) che si trova a soli 17,5 km!

Sebenico dintorni

IL PARCO DELLA KRKA


Un'escursione al bacino ed alle cascate che forma il fiume Krka merita di occupare un'intera giornata e più sarà la strada che dovrete compiere per giungere al parco meno sarà il tempo in cui starete lì... (elementare Watson 😄).
Se decidete di fare il percorso a piedi (in alternativa c'è quello sul battello) potrete vedere il monastero ortodosso di Sant'Arcangelo, un convento francescano e una chiesa bizantina, ed alla fine del sentiero ammirare le scenografiche cascate di Scardona, con i suoi 7 salti, e fare il bagno nelle acque del laghetto che si forma ai suoi piedi.


E se vi piacciono gli sport avventurosi, a poco distanza dal Parco ci sono i punti di partenze delle discese in rafting lungo il fiume Cetina!

IL PARCO DI PLITVICE 


Ma facciamo un passo indietro: come siete giunti in Croazia, via terra o col traghetto con auto al seguito?
In ogni caso l'auto è fondamentale per spostarsi... se fate il tragitto via terra dall'Italia un consiglio è quello di fare una sosta di due notti nei pressi del Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice e  dedicargli almeno una giornata. Poi scendere a Sebenico (sono circa 190 km in buona parte di autostrada).


ZARA E SPALATO


Se invece scegliete il traghetto potete arrivare a Sebenico o da Zara (Zadar) che si trova 90 km più a nord, o da Spalato (Split), 70 km a sud. Entrambe sono delle città che meritano una visita, anche solo una mezza giornata:
  • Zara ha un bel centro storico ed alcune curiosità da scoprire come l'organo marino, unico al mondo
  • Spalato è una città di epoca romana che ha il suo fulcro nel Palazzo di Diocleziano. Ed una caratteristica comune a molte altre località croate (come Trogir): le rovine ed i monumenti non sono all'interno di un parco archeologico ma sono un tessuto integrato con la città. All'interno di quel che resta del Palazzo ci sono abitazioni, negozi e soprattutto ristoranti... 
Zara - centro storico

LE ISOLE INCORONATE


Sebenico è anche una base comoda per raggiungere Murter (33 km a nord), la piccola isola (collegata alla terraferma da un ponte) che ha delle spiagge bellissime ed è la partenza ideale per andare in visita al Parco Nazionale delle isole Incoronate (Kornati). Anche questo merita un capitolo a parte... per il momento dico solamente che Murter è il punto più vicino alle splendide isole che vantano il mare più bello di tutta la Croazia.


TROGIR E LE KASTELA


Se avete almeno un'altra giornata a disposizione, la città di Trogir, patrimonio mondiale dell'Unesco, merita almeno una mezza giornata! A 55 km da Sebenico, Trogir si trova sulla strada per Spalato e se proseguite oltre potete anche visitare le Kastela, dei piccoli centri che hanno ciascuno una o più torri fortificate, perfettamente ristrutturate e molto caratteristiche.
Trogir è una vera chicca! Un museo a cielo aperto di strade lastricate, chiese ed edifici di varie epoche. Ci troverete anche un sacco di ristoranti e di locali dove divertirvi... quindi se non le potete dedicare una giornata andateci nel pomeriggio e rimaneteci fino a sera!

PRIMOSTEN


Per concludere, un altro posticino delizioso è Primosten: altra isoletta collegata da un terrapieno alla terraferma, dalla forma di una... racchetta!  Lo potrete notare da uno dei punti panoramici che ci sono prima di arrivarci. Cosa offre Primosten? Una discreta vita notturna, ottimi ristorantini  e un mare cristallino dove fare un bel bagno... qui le spiagge sono quasi inesistenti ma si trovano delle piccole insenature con delle strisce di sassi bianchi su cui stendere l'asciugamano e dalle quali buttarsi in acqua!

Leggi anche:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento