giovedì 1 marzo 2012

Petra by night: lo spettacolo del Tesoro alla luce delle fiaccole

Petra notte
La visita di notte al Tesoro di Petra è uno dei tanti ricordi indelebili del nostro viaggio in Giordania. Immaginatevi questa scena: il Siq - il lungo e spettacolare canyon di roccia che conduce alla città rosa (link) - illuminato solo da una carovana di fiaccole, un cielo incredibilmente stellato e infine la sagoma di Al-Khazneh, il Tesoro, che il bagliore di un tappeto di luci disseminate nello spazio antistante fa intravedere.
Molto spesso si abusa nell'utilizzo di espressioni come "è stata un'esperienza indimenticabile" oppure "ho provato un'emozione indescrivibile" ma questo è uno di quei casi in cui queste frasi (ok, un po' banalotte) non sono tirate fuori a sproposito.

La visita è davvero suggestiva e vi consiglio davvero di non perderla anche se durante il giorno avete perlustrato Petra in lungo e in largo ed i piedi avrebbero bisogno di una vacanza :-)

Siq notte 
On the Go Tours
Se infatti alla luce del sole i colori del canyon sono spettacolari, alla luce delle stelle e delle piccole lanterne di carta tutto assume un contorno diverso, quasi mistico. Il momento più emozionante è alla fine del Siq quando si accede all'area davanti al Tesoro: lo spazio è diviso in due zone, la prima sotto la monumentale opera dei Nabatei è punteggiata da centinaia di candele, l'altra è coperta da un gran numero di tappeti dove si siederanno i turisti. All'inizio il Tesoro è come un gigante assonnato... gli occhi faticano quasi a scorgerlo, poi quando si sono abituati alla luce, girovagano da un punto all'altro alla ricerca di nuovi particolari.
Del tè viene servito in bicchiere prima dello spettacolo dei beduini, i veri padroni di casa. Loro sì che non stonano all'interno di questo magnifico scenario. Ed ecco che dai loro strumenti artigianali, una chitarra ed un flauto, escono dolci suoni che rimbalzano tra le pareti di roccia. Petra diventa un teatro dall'acustica perfetta.
La musica è accompagnata anche da racconti e canti, ma forse ho apprezzato di più il silenzio, totale, tra un'esibizione e l'altra.

foto di agroffman su Flickr
Qualcuno potrebbe storcere un po' il naso per la presenza di troppi turisti... personalmente questo è un aspetto che non mi ha dato per niente fastidio, sebbene io adori visitare i monumenti quando non c'è nessuno!
Dal centro dei visitatori al Tesoro si forma una processione ordinata e silenziosa, come se ci fosse un timore reverenziale, un rispetto verso un luogo sacro o la volontà di non risvegliare Petra, finalmente svuotata dalle centinaia di visitatori che ne calpestano il suolo giorno dopo giorno.
Per lunghi tratti non si sentono che i passi delle persone che ti stanno intorno e anche quando si arriva davanti al Tesoro, si ha come la sensazione di essere in una chiesa, dove tutti prendono posto senza troppo clamore appena è cominciata la messa.

Petra night
una delle nostre pochissime foto che non sono venute troppo sfuocate...
Che altro aggiungere? La visita ha luogo ogni lunedi, mercoledi e giovedi dalle 20:30 fino alle 22 e l'unica nota negativa è che mentre di giorno chi ha dei problemi di deambulazione può prendere una carrozza o montare a cavallo, di notte c'è solo un mezzo di trasporto, i piedi. Però nessuno vi corre dietro, potete andare al vostro passo! Lentamente apprezzerete anche di più la bellezza del sentiero cosparso di luci e vi sentirete parte di questo angolo meraviglioso della Giordania.

(Foto in alto tratta dall'album di kudumomo su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!
 
Posta un commento