lunedì 10 giugno 2013

Info utili per visitare Copenaghen in bicicletta e l'addio al bike sharing gratuito

bicicletta Copenaghen bike sharing
Fino a poco tempo fa tra le cose da fare a Copenaghen a costo zero c'era anche noleggiare una bicicletta. Appena dissi ai miei amici che io e Sara avremmo trascorso un weekend nella capitale danese ci consigliarono subito di utilizzare una delle City Bike, il servizio di sharing gratuito, che si trovavano nelle molte rastrelliere sparse in giro per la città.
"Basta inserire come cauzione una moneta da 20 Kr (corone danesi) e si sblocca il lucchetto che impedisce alla bici di essere portata via". Lo stesso meccanismo che si utilizza al supermercato per prendere il carrello: quando del veicolo non c'è più bisogno è sufficiente trovare una rastrelliera con un posto vuoto e recuperare la moneta.

Purtroppo dalla fine del 2012 il progetto citybike.dk è stato chiuso. Non per questo i quasi 400 chilometri di piste ciclabili che intersecano i quartieri di Copenaghen sono meno frequentati dai mezzi a due ruote... tutt'altro! Sul sito www.visitcopenaghen.com, fonte di informazione per molte delle mie domande e curiosità, ho scoperto che oltre la metà dei Copenagheners utilizza giornalmente una bicicletta e la distanza percorsa giornalmente da tutti loro è di 1,2 milioni di chilometri! 
Anche senza conoscere questi numeri impressionanti appena si esce dalla metro o dalla stazione ferroviaria e si mette per la prima volta piede in città ci si rende subito conto di quale sia il mezzo di trasporto preferito dalla popolazione.

bicicletta Copenaghen bike sharing

A causa di mancanza di fondi, le City Bike - rudimentali ma pratiche, funzionali e soprattutto gratuite - non ci sono più. Al loro posto trovate le tecnologiche biciclette di GoBike, ognuna dotata di tablet con navigatore su cui impostare la destinazione e visualizzare il percorso. Non solo, le GoBike hanno la possibilità di controllare in tempo reale gli orari della metropolitana e del treno e acquistare direttamente i biglietti.
Le docking stations si trovano in molti angoli della città, comprese le stazioni metro e ferroviarie, e grazie ad un'applicazione per smartphone è possibile trovare la base più vicina con una bicicletta disponibile.

bicicletta Copenaghen bike sharing

Sicuramente un bel servizio, però sono sicuro che il bike sharing gratuito non dispiaceva alle tasche del turista.

Sia con le GoBike, sia con le biciclette a noleggio delle agenzie o degli hotel, occorre far attenzione a viaggiare sulle piste ciclabili. Con i miei occhi ho potuto verificare che i bikers spesso non hanno un ritmo da crociera... molti sfrecciano a gran velocità e tagliare loro la strada, in bici o a piedi, potrebbe non essere troppo piacevole!
Inoltre bisogna tenere presente che anche per i ciclisti ci sono delle regole da rispettare e in Danimarca non rispettarle significa andare incontro a multe piuttosto salate. Quelle più elementari ed allo stesso tempo più facili da contravvenire sono:
  • non procedere al di fuori delle piste ciclabili e sulle striscie pedonali
  • mantenere sempre entrambe le mani sul manubrio: è vietato mangiare e telefonare (a meno di non utilizzare gli auricolari) mentre si pedala
Se il vostro soggiorno nella capitale danese è inferiore alle 48h valutate bene se vale la pena fare la Copenaghen Card, che invece ritengo utilissima e in grado di farvi risparmiare bei soldini (e tempo prezioso) nel caso vi tratteniate in città più a lungo. In ogni caso Copenaghen non è una città enorme e girarsela in parte a piedi o in bicicletta non è una cattiva idea! Molti musei, edifici e cose da vedere si trovano a poca distanza l'uno dall'altro.

ITINERARI IN BICICLETTA

Tra i tanti possibili ve ne segnalo due:
  • Christianshaven: l'isola nella parte orientale del centro non ospita solamente Christiania, uno dei luoghi più incredibili di Copenaghen, ma offre tantissimi scorci caratteristici completamente differenti. Non solo hippy insomma... ci sono deliziose villette, barche ormeggiate in tranquilli canali e anche una bella chiesetta!
  • da Amaliehavn a Kastellet: un percorso che parte dal castello reale Amalienborg e costeggia il canale principale fino alla Sirenetta passando dalla S.Alban Church e dalla Gefion Fountain fino ad arrivare alla Sirenetta. Da lì potete proseguire lungo le piste che attraversano il bellissimo parco della Cittadella, a forma di stella a cinque punte, che ospita anche un mulino a vento
bicicletta Copenaghen bike sharing

Ti potrebbero anche interessare:

Posta un commento