martedì 3 settembre 2013

I tanti motivi per cui merita andare al museo del cinema di Torino e salire sulla Mole!

Mole Torino museo cinema
Assolutamente banale dirlo e assolutamente imperdibile: se andate a Torino una visita alla Mole Antonelliana è d'obbligo! Siete pronti a una sfilza di motivi a sostegno di questa affermazione condita da un bel punto esclamativo?

Allora, da dove cominciare...
  • con 167,5 metri la Mole Antonelliana è uno degli edifici in muratura più alti in Italia (nel 1953 un uragano fece crollare 47 metri di guglia e perse il primato in Europa) e dalla sua Terrazza Panoramica collocata a 85 metri si gode di una magnifica vista a 360° su tutta Torino!
Mole Torino panorama
Mole Torino panorama
  • il percorso di salita al tempietto della Mole sulla sommità della cupola - dove si trova il balcone panoramico - è un'esperienza tanto rapida quanto emozionante! In un minuto si attraversano i 5 piani open space del Museo del Cinema, visibili grazie alle pareti trasparenti in cristallo dell'ascensore panoramico
Mole Torino museo cinema
  • siete saliti sulla terrazza? Che visuale eh? Bene, adesso prendetevi almeno un paio d'ore per visitare il Museo Nazionale del Cinema! Un museo davvero sui generis che si sviluppa in verticale lungo un percorso espositivo che parte dal piano 5 "Archeologia del cinema" in cui sono custoditi cimeli e apparecchiature risalenti alla fine dell''800 e vengono mostrati i primi filmati d'epoca e le tecniche di base della cinematografia dalle scatole ottiche e le lanterne magiche alla successione rapida di immagini. Interessanti e curiose sono le macchine che ti proiettano all'interno di uno scenario virtuale e permettono di capire come vengono utilizzati gli effetti ottici nella finzione cinematografica
Mole Torino museo cinema
Mole Torino museo cinema
  • il fulcro del Museo progettato dallo scenografo francese François Confino (autore anche del Museo Nazionale dell'Automobile) è "l'Aula del Tempio", un'enorme, particolarissima area ricavata sotto la cupola. Procedendo dal centro verso l'esterno troviamo
  1. lo spazio attraversato dall'ascensore panoramico
  2. le poltroncine chaises longues dalle quali oltre ad ammirare l'interno decorato della cupola si possono vedere tre schermi giganti su cui vengono proiettati filmati di cinema muto e delle migliori sequenze di ballo presenti nel cinema italiano
  3. 13 cappelle dedicate ad alcuni generi cinematografici, dall'horror al western (un saloon con il bancone e la classica vetrata), dalla fantascienza (i mostri di Alien) al cinema dell'assurdo (a proposito... sarà quella che da fuori assume l'aspetto di un frigorifero aperto e all'interno sembra una sala cinematografica con tanti wc al posto delle poltrone?)
  4. la rampa elicoidale che si dipana lungo le pareti della cupola creando l'itinerario "la Macchina del Cinema", dedicato alle mostre temporanee (fino al 15 settembre il protagonista è il regista Martin Scorsese con bozzetti, copioni, bozze, scenografie, fotografie sul set e dietro le quinte, costumi e spezzoni di suoi film) e l'itinerario, all'ultimo piano, la "Galleria dei Manifesti"
Mole Torino museo cinema
Mole Torino museo cinema
Mole Torino museo cinema
Mole Torino museo cinema

  • infine una ragione turistico-storica: la Mole Antonelliana, progettata da Alessandro Antonelli per essere inizialmente la sede della sinagoga della comunità ebraica e completata nel 1889, è indiscutibilmente il simbolo di Torino. Ed è anche raffigurata nella moneta da 2 centesimi! :)
Spero che questo piccolo e molto incompleto elenco di ragioni abbia perlomeno stuzzicato la vostra curiosità! Dentro il Museo del Cinema ovviamente c'è molto di più di quello di cui ho sommariamente parlato, ci sono cimeli di pellicole del cinema italiano degli anni '70, locandine storiche, maschere e costumi di scena come quelli di Starwars. Da buon fan non potevo rimanere insensibile di fronte alla casco di Lord Vader e a Chubecca!

Mole Torino museo cinema

CONSIGLI RANDOM
  • a intervalli regolari nell'Aula del Tempio vengono interrotte le proiezioni sui tre schermi per proiettare sullo sfondo della cupola lo spettacolo di Son et Lumière! Prendete posto sulle poltroncine e godetevelo!
  • a seconda dei giorni e dell'orario, per salire in cima alla Mole occorre un po' di pazienza. L'ascensore panoramico ha una capienza limitata (8-10 persone alla volta). Valutate quindi se sia più conveniente visitare prima il Museo del Cinema e poi godersi il panorama. Generalmente l'ora di pranzo è un buon momento per andare sulla terrazza
  • dietro la Mole, in via Gaudenzio Ferrari 5, si trova un locale delizioso con una piccola veranda da cui si vede la cupola: Mangio Bin, uno dei 22 ristoranti della provincia che ha aderito al progetto Sapori Torinesi che mira alla valorizzazione dei piatti tipici della tradizione enogastronomica locale. Noi ci siamo stati e abbiamo mangiato molto bene (presto ne parlerò sul blog).
INFORMAZIONI UTILI
  • La Mole Antonelliana si trova in via Montebello 20, a 10 minuti a piedi da piazza Castello e a pochi minuti di distanza da piazza Vittorio Veneto.
  • Orario d'ingresso: dal martedi alla domenica 9-20 (sabato fino alle 23)
  • Prezzi: Museo+ascensore panoramico 12 € (intero)/9 € (ridotto)/5 € (6-18 anni e gruppi scolastici)/gratuito (fino a 5 anni e Piemonte+Torino Card, consigliatissima). Solo Museo 9 €/7 €/2,50 €, solo ascensore panoramico 6 € (intero)/4 € (ridotto)/gratuito (fino a 5 anni e Piemonte+Torino Card).
Altre informazioni su www.museocinema.it e www.turismotorino.org.

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento