Page Nav

HIDE

Grid Style

GRID_STYLE

Post/Page

Weather Location

Magnifica Corsica: la spiaggia bianca di Lodo e della Saleccia!

spiaggia Lodo
In Corsica c'è un posto che merita assolutamente di essere visto e soprattutto goduto... la spiaggia di Lodo! Acqua cristallina e spiaggia bianca immersi in una natura resa incontaminata dal fatto che la baia è accessibile solo grazie a due mezzi: la barca e la moto (preferibilmente da cross... qualcuno arriva anche con le motorette a 4 ruote prese a noleggio per attraversare l'Agriates ma l'impresa non è per niente agevole a causa del terreno molto sconnesso e della pendenza variabile)

La spiaggia di Lodo si trova nel deserto delle Agriates, a nord-ovest della Corsica, e per gli avventurosi che la vogliono raggiungere con un mezzo proprio o a nolo, ci si arriva attraverso una strada sterrata di circa 12 Km da Casta, sulla D81.

ALLA SPIAGGIA DI LODO IN BATTELLO


La stragrande maggioranza si reca a Saint-Florent, punto di partenza delle imbarcazioni che effettuano il servizio giornalmente con orari compresi tra le 8:45 e le 15:30 per l'andata e le 11:45 e le 18:00 per il ritorno.
Purtroppo non si può stare sulla spiaggia quanto si vuole... obbligatoriamente la sosta deve essere di mezza giornata (al massimo) e bisogna già fissare l'ora del rientro quando si acquista il biglietto con una delle 2 compagnie che effettuano il servizio (ad orari sfalsati di circa mezzora l'una dall'altra).

Alla mattina i primi battelli sono presi d'assalto... tutti vogliono arrivare sulla spiaggia nelle prime ore della giornata! E la capienza di ogni singola barca non supera le 50 unità, quindi se non arrivare con un buon anticipo c'è la possibilità concreta di dover aspettare un po' prima di salpare. Però ne vale assolutamente la pena!

La traversata dal porticciolo di Saint Florent al molo della spiaggia di Lodo (in ferro, un po' brutto a dire il vero, specialmente se si considera il contesto in cui è inserito) dura circa mezzora durante la quale si è un po' sballottati perché la barca è piccola e il mare generalmente mosso. A questo proposito conviene sempre comprare il biglietto il giorno stesso in cui si decide di andarci perché il tempo può cambiare molto rapidamente e soprattutto le condizioni del mare possono far decidere alle compagnie di non effettuare il servizio (nota: il prezzo nel 2006 era di 11 A/R con la compagnia Popeye e le partenza erano cadenzate una ogni 45/60 minuti).

Man mano che ci si avvicina alla baia si fa sempre più celeste e massiccia la linea celeste che divide il blu del mare dal bianco della spiaggia... finché non si attracca al molo e si sbarca.


Acqua trasparente, sabbia finissima e bianca. La baia non è grandissima ma l'accesso è limitato dal servizio delle barche e quindi la spiaggia non è mai deserta (ad eccezione delle prime ore del mattino e delle ultime della sera) ma nemmeno affollatissima. Una bella pineta permette a quelli che non si sono portati dietro l'ombrellone di ripararsi dal sole e mettere all'ombra il cibo. Già, perché non ci sono punti di ristoro né ambulanti a vendere panini, bomboloni o bibite per cui bisogna rifornirsi di cibo (e soprattutto di acqua!) prima della partenza per la plage du Lodo.

A poche decine di metri una laguna ospita stormi di gabbiani ed altri uccelli ma soprattutto buoi e mucche che spesso si avvicinano al mare per la felicità dei turisti che non mancano di immortalare con le loro fotocamere gli animali per niente infastiditi da quelle presenze.

A PIEDI VERSO LA SALECCIA!


Ma le sorprese non sono finite! Appena si arriva sulla spiaggia il gruppo di bagnanti si divide letteralmente in due. C'è chi rimane in spiaggia e chi invece intraprende uno dei due sentieri che partono a pochi metri dalla passerella: destinazione plage du Saleccia!

La spiaggia della Saleccia è stupenda, caraibica e, se possibile, ancora più bella di quella di Lodo. Più grande innanzitutto e anche molto meno frequentata data la maggiore inaccessibilità. Il servizio di trasporto al Lodo impone dei tempi di permanenza abbastanza ridotti (al massimo 5/6 ore a seconda degli orari disponibili per l'andata e il ritorno e comunque chi arriva con la prima barca alla mattina non deve necessariamente tornare entro il primo pomeriggio) per cui andare alla Saleccia significa godersela per poche ore. Ma ve l'assicuro - so che mi sto ripetendo ma è il pensiero di tutti quelli che ci sono stati - ne vale veramente la pena!


I sentieri che conducono alla Saleccia sono due, come dicevo: il primo è costiero ed è il più panoramico (ma anche il più lungo, circa 45-60 minuti a seconda dell'andatura) mentre il secondo è un po' più impegnativo (niente di eccezionale ma se lo fate nelle ore calde, 12-14, preoccupatevi di portarvi dietro una discreta scorta di acqua) e si districa tra la boscaglia per tagliare il promontorio che divide Lodo dalla Saleccia. Tempo di percorrenza di questo secondo percorso dai 30 ai 45 minuti. All'inizio una salita mette subito alla prova i "prodi ricercatori di angoli deserti"... però arrivati in cima alla prima altura si viene subito ripagati dalla magnifica vista sull'intera baia di Lodo e sulla laguna circostante.


LA TERZA VIA.... A CONTATTO CON LA NATURA


Invece di andare su e giù col battello, se volete rimanere più di un giorno sulle spiagge di Lodo e Saleccia c'è una possibilità: il campeggio U paradisu, poco distante dalla Saleccia. Ci arrivano quei pochi avventurosi con i loro fuoristrada equipaggiati con le provviste necessarie alla permanenza. Il camping è molto spartano ma è quanto di più vicino ci possa essere a chi vuol vivere a contatto con la natura, isolato, almeno in parte, con il mondo.
In effetti c'è da capirli. Dev'essere stupendo godersi la Saleccia al primo mattino o al tramonto, disteso su una spiaggia semi-deserta e lontano dalle luci e i rumori della civiltà...


Leggi anche:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e a su Twitter!

3 commenti

Anonimo ha detto...

Le spiagge di Lodo e Saleccia sono fantastiche!
Anche a sud sotto Portovecchio l'acqua è limpidissima però è un carnaio!

Marco

Erika ha detto...

Bellissima questa spiaggia che mi ricorda quella di Elafonissi a Creta. Grazie degli ottimi consigli. In Corsica non ci sono ancora andata. Complimenti anche per gli scatti.
Un caro saluto.

Girovagate ha detto...

grazie :-)
la Corsica è davvero bellissima, se non ci sei stata ci farei un pensiereino al posto tuo :-D
mare, montagna, luoghi deserti e più affollati se si cerca vita mondana... ce n'è per tutti i gusti!