giovedì 24 marzo 2011

Il 25 marzo Pisa anticipa tutti e festeggia il capodanno 2012 con la Notte Bianca!

Dal 1986 il Capodanno Pisano si festeggia il 25 marzo e non il 1° gennaio! Rispolverando un'antica tradizione che affonda le origini nel Medioevo, alle 12 un raggio di sole entra da una finestrella della Cattedrale di Pisa ed illumina l'uovo di marmo nel pulpito di Giovanni Pisano, inghirlandato con l'alloro per l'occasione, sancendo l'inizio del nuovo anno!
Il nuovo anno scatta quindi ufficialmente a mezzegiorno! E la città risponde con una serie di appuntamenti celebrativi.
Si inizia dalla mattina quando in piazza dei Cavalieri giungono tre diversi cortei storici:
  • alle 10 il Corteggio del Gioco del Ponte parte da piazza XX settembre (dove si affaccia il municipio) accompagnato da sbandieratori e musici; alla stessa ora da piazza dell'Arcivescovado parte il Corteggio delle Repubbliche Marinare e dal Palazzo Reale Corteggio dei Balestrieri dal Palazzo Reale. Una volta riunitisi i tre cortei si dirigono alla Cattedrale in piazza dei Miracoli
  • 11:30: cerimonia del Capodanno Pisano all'interno del Duomo
  • dalle 16: spettacoli e mostre tra cui "Circo in città" in piazza Garibaldi, inaugurazione della mostra del Palio della Balestra e lancio dei paracadutisti sul Ponte di Mezzo
  • 17:30: investitura ufficiale delle cariche del Gioco del Ponte in piazza XX settembre
  • ore 19: visita guidata in piazza Duomo con ritrovo al Museo dell'Opera sotto la Torre pendente (per informazioni telefonate allo 050.554034)
  • 21:00: concerti della Scuola Normale di Pisa al Teatro Verdi 
  • 21:30: duelli di spada medievale in Piazza Garibaldi
  • 22:00: balli medievali e rinascimentali in Piazza XX Settembre
  • 23:30: i lungarni vengono illuminati dai fuochi d'artificio!
Per tutta la giornata fino alla mezzanotte i negozi saranno aperti e sfoggeranno i colori della città, il bianco e il rosso per la Notte Bianca! Inoltre saranno aperti  di sera, gratuitamente, il Palazzo Blu ed il Museo della Grafica.

Leggi anche:
 (Foto tratte dall'album di Gothos su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!


Posta un commento