Page Nav

HIDE

Grid Style

GRID_STYLE

Post/Page

Weather Location

Il 25 marzo si brinda al Capodanno Fiorentino, ma nemmeno i fiorentini lo sanno...

Sapevate che fino al 1750 a Firenze si festeggiava il capodanno il 25 marzo? Dal 2000 la tradizione è stata ripresa e ogni anno potete assistere al cerimoniale che si ispira all'antico rito.

bandierai fiorentini
Le tradizioni sono dure a morire. Lo sanno bene a Firenze che nonostante l'introduzione del calendario gregoriano (quello attualmente in vigore, riformato da Papa Gregorio XIII) nel 1582, attese oltre un secolo e mezzo per uniformarsi, nel 1750, in seguito ad un decreto emanato nel novembre dell'anno precedente dal Granduca Francesco III di Lorena.

A Firenze, e in tutta la Toscana, fino a quella data si continuava a utilizzare il calendario giuliano che iniziava il 25 marzo, la data in cui la Chiesa celebrava l'annunciazione dell'Incarnazione della Vergine Maria, esattamente 9 mesi prima della nascita di Gesù Cristo... 
Dal 2000 a Firenze si è tornati a festeggiare ufficialmente questa antica ricorrenza, il Capodanno Fiorentino, come si soleva, più sfarzosamente, nel Medioevo.

Nella città consacrata alla Madonna il nucleo delle celebrazioni non poteva che essere la Basilica della Santissima Annunziata, storicamente legata al culto della Madonna, che ospita al suo interno un affresco dell'Annunciazione con il volto della Vergine che secondo tradizione è stato dipinto dagli angeli.

capodanno fiorentino

Quella che era una grande festa nella Firenze medievale e poi rinascimentale (c'è anche un detto che si rifà alla festa dell'Annunziata) adesso si riduce ad una serie di celebrazioni solenni che riguardano il centro storico e coinvolgono purtroppo poca parte della popolazione... il programma che trovate qui di seguito si svolge in gran parte nel pomeriggio relegando i riti ed i cortei tradizionali in una fascia oraria ad uso e consumo di una minoranza di persone.

Al contrario di quanto avviene a Pisa (leggi → i festeggiamenti del capodanno pisano), che prima del capoluogo toscano ha saputo valorizzare la ricorrenza con un cerimoniale ed una serie di appuntamenti che si dipanano per l'intero arco della giornata.

A sommi capi questo è il programma che si ripete ogni anno
  • ore 16 circa: partenza del Corteo della Repubblica Fiorentina dalla piazzetta di Parte Guelfa verso SS.Annunziata attraversando le vie del centro storico (via Porta Rossa, via Calimala, piazza della Repubblica, via degli Speziali, via dei Calzaiuoli, piazza Duomo e via dei Servi) con l'esibizione dei Bandierai di Firenze, combattimenti di spada e lancio di coltelli
  • 16:45717: i figuranti del Corteo depongono dei fiori alla Madonnna nella Cappella della Sacra Effige
  • ore 17: rientro del Corteo Storico lungo il percorso inverso
(Foto in alto tratta dal sito dei Bandierai di Firenze)
    Leggi anche:
    Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

    Posta un commento