martedì 5 maggio 2015

A Keukenhof in bicicletta pedalando tra i campi di tulipani

La nostra visita al parco di Keukenhof, il giardino floreale più bello e grande al mondo, in sella alla bicicletta...  per apprezzare al meglio i paesaggi disegnati dai fiori che colorano la campagna di Lisse.
parco fiori keukenhof olanda
Era un sogno che io e Sara custodivamo nel nostro cassetto dei desideri da tanti anni: andare in Olanda a primavera per un tour dei tulipani in bicicletta. E finalmente quest'anno si è realizzato. Siamo partiti in bici da Haarlem per dirigerci prima nel Noord Holland a Zaanse Schans (la ricostruzione di un villaggio del XVII secolo, con 6 mulini a vento funzionanti!), a Volendam e all'isoletta di Marken, e poi nella Zuid Holland per l'irrinunciabile tappa di Keukenhof!
Un viaggio semplicemente bellissimo. Un altro giro sulle due ruote, dopo il ben più impegnativo percorso della scorsa estate (nel cuore verde dell'Olanda tra Utrecht, Amsterdam e Gouda) che porteremo per sempre nel nostro cuore. E che ci ha fatto venir voglia di tornare nuovamente in questa meravigliosa terra di canali e campagne sconfinate, di mulini e cittadine disegnate dal pennello di un pittore.

parco fiori keukenhof olanda

A proposito di quadri e paesaggi... avete mai visto il film "Al di là dei sogni" con Robin Williams? Avete presente le scene della parte iniziale, in cui il protagonista corre e si tuffa in campi fioriti dai mille colori, come fosse all'interno di un quadro impressionista? Ecco, io Keukenhof me lo immaginavo così: un turbinio di colori così accesi da poterti quasi accecare, il tripudio della primavera, l'apoteosi della bellezza della natura.

parco fiori keukenhof olanda

Esagerazioni? No, per niente. Keukenhof è stato all'altezza delle mie aspettative e la massiccia presenza dei turisti, metà dei quali impegnatissimi a scattare fotografie (tra i suoi tanti primati c'è anche quello di essere il sito più fotografato in assoluto), non toglie niente al piacere della vista. C'è spazio per tutti nei 32 ettari del parco floreale!

parco fiori keukenhof olanda

AL PARCO IN BICICLETTA NEL MEZZO DEI CAMPI DI TULIPANI


campi tulipani bicicletta olanda

Tutte le strade portano a Keukenhof! Non è esattamente così, ma è un'affermazione non troppo lontana dalla verità. Ci sono veramente tante possibilità per arrivare a Lisse, dove si trovano i giardini floreali, e al termine del post spero possiate iniziare a farvi un'idea di qual è il mezzo più adatto a voi.
Noi non abbiamo alcun dubbio: la bicicletta è il mezzo migliore per andare al parco e soprattutto per visitare la  Bollenstreek, la regione dei bulbi collocata tra Amsterdam e Den Haag (L'Aia).
Non dico che lo spettacolo delle fasce colorate dei campi di tulipani sia superiore addirittura a quello di Keukenhof, però la fase di avvicinamento al mattino e quella del ritorno alla nostra base di Haarlem, poco prima del tramonto, hanno completato e reso ancora più indimenticabile la nostra esperienza.

campi tulipani bicicletta olanda

Cosa vi occorre? Per prima cosa una giornata intera a disposizione. Il parco è enorme ma con la mappa che vi danno all'ingresso si riesce abbastanza facilmente a individuare i nodi cruciali, ossia i padiglioni, il mulino e i punti di ristoro, e volendo in mezza giornata si può vedere tutto. Se però sarete ipnotizzati dalle composizioni floreali e soprattutto dall'intensità di alcune varietà di tulipani, di giacinti o di altri fiori (già, perchè il cosiddetto "parco dei tulipani" non ha solamente quelli da mostrare), sarà difficile staccarsene e andare via prima della chiusura fissata alle 19:30 di ogni giorno.

campi tulipani bicicletta olanda

La seconda cosa necessaria è... la bicicletta :)
Potete scegliere di:
  • noleggiarla in una delle cittadine comprese tra Haarlem e L'Aia. Noi l'abbiamo presa a noleggio al Rent a bike di Haarlem, con tanto di piantine complete dei ciclo-percorsi e di sacche porta oggetti (provate a indovinare qual era quella di Sara: borse nere o con tulipani rossi disegnati su sfondo bianco?). Da Haaerlem a Keukenhof ci sono circa 16 km, tutti ovviamente in piano, che se non fosse per le soste di cui ho perso il conteggio si coprirebbero in un'ora circa (noi ci abbiamo impiegato il quasi doppio!).
  • Noleggiarla in un'altra città (ad esempio Amsterdam, se la scegliete come vostra base) e scendere alla stazione di Hillegom: i campi di tulipani iniziano qualche km più a nord ma procedendo verso sud in direzione del parco (circa 6 km di strada da fare) ne troverete tantissimi altri! Se avete tempo potete decidere di proseguire oltre Keukenhof e vedere la parte meridionale della regione dei bulbi per poi prendere il treno alla stazione di Sassenheim;
  • noleggiarla a Keukenhof. All'esterno dell'ingresso principale (Hoofdentree) c'è un rent a bike che costa 10 € a persona al giorno; i percorsi che potete seguire sono numerosi e hanno una lunghezza da 5 a 35 km. Se vi chiedete se sia possibile muoversi nel parco in bici la risposta è no. E' vietato.
Qualunque sia la vostra opzione preferita, quando starete pedalando su una delle stradine in mezzo ai campi, non potrete fare a meno di esclamare: "guarda là! No, guarda qua! No no, guarda là! Io mi fermo e mi tuffo nel mezzo!" come abbiamo fatto noi...

campi tulipani bicicletta olanda
campi tulipani bicicletta olanda

I tulipani rossi hanno un colore così intenso che nelle foto appaiono quasi sfuocati. Strisce di giallo si alternano al viola e al celeste. Poi ancora distese interminabili di fasce bianche, arancioni, giallo misto a rosso. Le foto (le mie perlomeno) non riescono a rendere del tutto l'idea.

campi tulipani bicicletta olanda
campi tulipani bicicletta olanda
in mezzo ai campi di tulipani nei pressi di Hillegom

BREVI CENNI DI STORIA...


Il parco floreale di Keukenhof venne aperto per la prima volta nel 1949 su iniziativa del sindaco di Lisse che insieme a un gruppo di coltivatori di bulbi organizzò un'esposizione di fiori all'aperto nei giardini all'inglese progettati nel 1857 dall'architetto Zocher. Il grande successo dell'iniziativa portò all'apertura al pubblico nell'anno successo e da allora il numero di visitatori è in costante aumento e si stima che quest'anno verrà superato il milione di ingressi del 2014.

parco fiori keukenhof olanda

La storia di Keukenhof però inizia oltre 5 secoli prima di quella prima inaugurazione, grazie alla contessa di Hainut Jacqueline di Baviera, nota anche come Giacomina di Wittelsbach, un personaggio i cui contorni sfumano tra realtà e leggenda, una vita travagliata da reggente d'Olanda conclusasi ad appena 35 anni con 4 matrimoni alle spalle. Si narra che ella amasse raccogliere erbe aromatiche e ortaggi per la cucina del castello Teylingen (da qui il nome Keukenhof = giardino della cucina) e che i Giardini nacquero proprio in quegli anni.

parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda

IL PARCO OGGI: COSA VEDERE?


Keukenhof è un libro da sfogliare pagina per pagina tra aiuole, fragranze e corsi d'acqua, ben 87! Ogni anno dalla fine di settembre alla metà di ottobre una squadra di 30 coltivatori e giardinieri interra oltre 7 milioni di bulbi (di cui 4,5 milioni di centinaia di tipi diversi di tulipani) che vedranno la loro massima fioritura a primavera e crea le composizioni che faranno impazzire i visitatori provenienti da ogni angolo del pianeta. Ogni anno Keukenhof si trasforma, come una tela che viene cancellata per fare spazio a un nuovo dipinto. E ogni anno un tema principale anima la mostra all'aperto. 

parco fiori keukenhof olanda

Al centro dell'attenzione della 66^ edizione c'è Vincent Van Gogh di cui ricorre il 125° anniversario della morte. A lui è dedicata una sezione del padiglione Oranje Nassau (al suo interno troverete anche la riproduzione della sua camera da letto di Arles immortalata in una delle sue opere), il viale "walk of fame" decorato con una varietà speciale di tulipani intitolata al pittore olandese e un mosaico di fiori di 250 mq, proprio accanto allo padiglione menzionato prima, che riproduce il suo autoritratto più famoso.

parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda

Le aree al coperto ospitano piante in vaso, fiori recisi e varie mostre su un fiore in particolare che coprono l'intero arco delle 8 settimane di apertura del parco e durano da 1 a 2 settimane l'una. L'Oranje Nassau ad esempio ospita fresie, gerbere, rose, giacinti, iris, crisantemi, calle e fiori estivi, mentre al padiglione centrale Willem-Alexander, il più grande con i suoi 6000 mq, fino al 17 maggio potete trovare la mostra dei gigli, delle amaryllis (amarillide) e delle piante in vaso.
Nei 1000 mq del padiglione Beatrix invece ci sono orchidee, anturie e bromelie!

parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda

Le orchidee e gli altri fiori che trovate nei tre padiglioni sono indubbiamente magnifici, ma a rendere speciale Keukenhof sono in grandi spazi che la fantasia di artisti-giardinieri come Rob Verlinden di Rob's Grote Tuinverbouwing ha modellato con le loro creazioni floreali. Passeggiando per i viali verrete attratti praticamente da tutto quello che vi circonda, dal viola dei muscari al bianco e giallo delle giunchiglie, dalle composizioni del giardino storico all'esibizione Tulpomania nell'area Juliana che rimanda alla febbre dei tulipani che scoppiò nel XVII secolo e contagiò gli olandesi facendo salire il prezzo del fiore diventato il simbolo dell'Olanda a livelli pazzeschi (nel 1637 ad Harleem un bulbo venne pagato 6000 fiorini, circa 67.000 € di oggi!!!). 

parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda

Infine, per completare la visita non può mancare una passeggiata nel giardino giapponese e la vista del parco dall'alto del mulino a vento di fronte all'area pic-nic.

parco fiori keukenhof olanda
parco fiori keukenhof olanda

GLI EVENTI DEL 2016


Spero che questo post via abbia messo un po' di voglia di partire per l'Olanda :).
Cosa vi aspetta alla prossima riapertura dei giardini di Keukenhof, dal 24 marzo al 16 maggio 2016?
Ecco alcuni eventi:
  • Dutch Heritage weekend. Dalle 10 dell'1 aprile alle 18:30 del 3 aprile 2016 in diversi punti del parco sarà possibile vedere i costumi tipici olandesi del XIX secolo e vedere i balli e i prodotti artigianali tipici di quel periodo.
  • Keukenhof Flowermarket. L'annuale mercato dei bulbi in cui si fanno acquisti e si chiedono consigli direttamenti ai coltivatori. Sarà presente anche il famoso giardiniere olandese Rob Verlinden (dalle 9 del 15 aprile alle 18 del 17 aprile 2016).
  • Nei giorni 7 e 8 maggio 2016 alla magia dei fiori si aggiunge un tocco di romanticismo grazie a Romance in Keukenhof! Suonatori d'arpa, violoncello, piano e altri strumenti si esibiranno nel parco provando a ricreare l'atmosfera d'inizio XX secolo, grazie anche all'aiuto di figuranti che passeggeranno in abiti d'epoca;
parco fiori keukenhof olanda
  • Dal 13 al 16 maggio 2016 sui viali del parco si esibiranno i cori di musica barocca in vestiti del XVII secolo dello Shanty Choir Festival.
  • Da non perdere assolutamente è la Flower Parade dei 20 carri fioriti (e 30 veicoli ricoperti di fiori) che ogni anno sfila per 40 km da Noordwijk ad Haarlem passando a metà pomeriggio per Keukenhof (alle 15:30 circa di sabato 23 aprile 2016). Noi abbiamo visto i carri ad Haarlem e siamo rimasti letteralmente a bocca aperta di fronte alla loro bellezza.

parco fiori keukenhof olanda

Dal mulino a vento inoltre partono gite in barca della durata di 45' lungo i canali che attraversano i campi all'esterno del parco. 

COME ARRIVARE A KEUKENHOF?


In rete trovate centinaia di articoli e guide dettagliate su come raggiungere il parco da Amsterdam, Leida o altre città. 
In sintesi:
  • chi arriva in auto da nord (Amsterdam è distante 35 km) o da Rotterdam può prendere l'autostrada A4 uscendo a Nieuw-Vennep oppure, se proviene da L'Aia invece l'autostrada è l'A44 e l'uscita Lisse;
  • dall'aeroporto di Schiphol di Amsterdam potete prendere il bus n° 858 che parte all'uscita degli arrivi del Terminal 4 (in alternativa andare in treno ad Haarlem, opzione buona anche per chi è già nella capitale olandese) e arriva, come tutti gli altri pullman e autobus, all'ingresso principale Hoofdentree;
  • da piazza della stazione di Haarlem parte il bus n° 850;
  • da piazza della stazione di Leiden parte il bus nç 854.
parco fiori keukenhof olanda

INFORMAZIONI UTILI

Il parco è aperto dalle 8 del mattino alle 19:30 (la biglietteria chiude alle 18) e il biglietto d'ingresso costa 16 € per gli adulti e 8 € per i ragazzi di età compresa tra i 4 e gli 11 anni (i bambini che non hanno compiuto 4 anni entrano gratuitamente). Se arrivate in auto potete parcheggiare al costo di 6 € al giorno.

Se acquistate il biglietto online, ad esempio dal sito dell'ente olandese, eviterete le lunghe code d'ingresso.

Se acquistate la Holland Pass l'ingresso a Keukenhof è compreso.

Indirizzo:
Keukenhof Stationsweg 166A, 2161 Am Lisse.
Tel.+31(0)252 465 555.

Altre informazioni le trovate sul sito ufficiale: www.keukenhof.nl.

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento