Page Nav

HIDE

Grid Style

GRID_STYLE

Post/Page

Weather Location

Le ultime trasgressioni di Amsterdam?

Amsterdam sta cambiando... ci sarà chi ne sarà contento e chi invece rimpiangerà alcuni aspetti della capitale olandese che stanno via via scomparendo.
Il nuovo Sindaco e la giunta comunale hanno in progetto una drastica trasformazione della città dando inizio già dagli ultimi mesi dello scorso anno ad alcune radicali modifiche che colpiscono anche direttamente l'immaginario collettivo, proprio a significare che si vuole cambiare l'immagine di Amsterdam nel mondo. Una nuova politica riguardante la tolleranza, lo spinello libero, i coffee shop e il sesso legalizzato in vendita.
A questo proposito sul sito GuidOlanda si leggono interessanti considerazioni (alcune prese da un articolo del Corriere della Sera on-line: Amsterdam, per gli italiani l'ultima estate nel segno della trasgressione)
Questa metamorfosi in atto coninvolge:
  • le Vetrine Rosse: la decisione di limitare il numero delle vetrine a luci rosse non è l'effetto di un ripensamento sulla dottrina della libertà totale, bensì una scelta di ordine pubblico e di controllo della legalità. Con il tempo, infatti, il red light district ha finito col perdere sempre più l'immagine trasgressiva e romantica attirando su di sè gli interessi di una malavita sempre più organizzata. La prostituzione continuerà ad essere consentita, ma dovrà essere portata avanti in modo legale e trasparente. ...con un occhio anche alla sicurezza sul fronte igienico e sanitario
  • il consumo di droga leggera: anche i coffe shop accusano il colpo del rinnovamento, ben 70 attività rischiano di chiudere. Da due anni il vento è cambiato per i 250 coffee shop di Amsterdam. Dal 2006 non si possono più somministrare alcolici nei locali e dal primo luglio 2008 entrerà in vigore la legge antifumo. Il divieto di fumo riguarderà le sole sigarette, l'hashish e la marijiuana e si potranno fumare soltanto senza il tabacco. In sostanza i clienti dei coffee-shop potranno continuare a fumare i «purini»: le canne fatte con sostanze stupefacenti senza l'aggiunta di tabacco. Da marzo inoltre , il ministro della Giustizia ha annunciato il divieto della vendita di semi di cannabis e ogni strumento per la coltivazione domestica. Nota a margine: in Olanda il numero di morti per droga resta tra i più bassi in Europa.. (della serie: a cosa serve il Proibizionismo?)
Accade quella che in GuidOlanda viene definita la guerra per i Coffeshop: 10 atelier hanno già occupato 16 Vetrine Rosse ad Amsterdam... e lo stesso storico cambiamento coinvolge anche il vicino Belgio. A Rotterdam hanno chiuso 18 Coffee shop perchè troppo vicini alle scuole.

Il Wallen, questo è il nome del famoso quartiere olandese a luci rosse si sta quindi trasformando in elegante quartiere borghese per allontanare così il pericolo di spaccio e sesso libero ma anche un bel pò di turisti che (per curiosità "ma anche no") si recano ad Amsterdam soprattutto per la trasgressione e l'arcinota libertà di costumi.

(foto tratte da Flickr.com)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento