giovedì 5 settembre 2013

Bellaria Igea Marina, la meta ideale per i bambini di oggi e... di ieri!

delfini Igea Marina parco
A Igea Marina e Bellaria sono legato a doppio filo dai ricordi della mia infanzia. A vedermi ora non si direbbe, ma c'è stato un tempo in cui ero piccolo piccolo... :) dai 5 ai 12 anni, immancabilmente, ogni estate Igea Marina era un appuntamento fisso. I miei genitori amavano tornare anno dopo anno nella stessa località insieme ai miei zii e le mie due cuginette. Per quale motivo? Un lungo litorale di ben 7 km di spiaggia sabbiosa, un mare che scende in profondità molto lentamente, una pineta dove riposarsi, una cucina da leccarsi i baffi! E tante, veramente tante opportunità per i più piccini di divertirsi!

Se riporto idealmente indietro nel tempo la lancetta dell'orologio a quei giorni, mi vengono in mente le partite a bocce sulla spiaggia - ed il torneo a cui non ho mai partecipato per non raggiunti limiti di età - le piste per le biglie che mio babbo faceva prendendomi per i piedi e trascinandomi sulla spiaggia davanti all'ombrellone, i racchettoni ed il mio inseparabile pallone super Tele che non era adatto nè a giocare a pallavolo nè tantomeno a calcio! Ah! Pure i castelli di sabbia mi piacevano un sacco! Mi è sempre piaciuto progettare e costruire, anche di castelli in aria ne ho sempre fatti tanti...

Bellaria Igea Marina settembre

Le mie vacanze al mare non erano diverse da quelle di molti miei compagni, erano "normali", semplici e spensierate. Soprattutto erano felici.
I giochi in spiaggia per me erano un modo per impiegare il tempo che non trascorrevo in acqua. Quanto mi piaceva sguazzare! Nuotavo, sì, ma soprattutto mi piaceva stare in acqua finché la dita non si erano prosciugate. E al ritorno mi aspettava la merenda (sempre stato goloso, io)! All'epoca non c'erano i giochini sullo smartphone, non esisteva la PlayStation o la Nintendo (oddio, SuperMario Bros c'era già ma bisognava andare in sala giochi). Eppure non ci si annoiava. Era forse una dimensione più ingenua ma sono contento di averla vissuta così.

Qualche anno fa sono ritornato nei luoghi della mia fanciullezza e con un po' di emozione ho rivisto i lunghi viali alberati che la sera erano invasi dalla gente che si recava a piedi alla passeggiata lungo il mare (la via parallela) o in gelateria. Ho rivisto alcune vecchie sale giochi, gli alberghi storici, i ristoranti e gli hotel di Bellaria Igea Marina direttamente sulla spiaggia. Ricordo che per andare al mare ci impiegavo pochi secondi, bastava attraversare la strada ed lo stabilimento balneare, il Bagno, era lì, con le sdraio a strisce colorate ed il numerino progressivo.
Dopo tanti anni era cambiata la pavimentazione della strada pedonale, molte strutture erano state restaurate e rinnovate, ma tante cose erano rimaste inalterate. 

Bellaria Igea Marina settembre

Se avete dei bimbi mi permetto quindi di consigliare, da ex bambino felice, la Riviera Adriatica. Che tra l'altro non vanta solo super discoteche e locali dove tirare l'alba... Oltre ai divertimenti in spiaggia adesso come allora ci sono i parchi divertimento, adatti per bambini, ragazzi ed adulti! 
E Bellaria-Igea Marina si trova in posizione strategica per raggiungerli.
Quali sono? Eccoli qua:
  • Italia in Miniatura: il parco tematico che rappresenta in scala le bellezze architettoniche e i principali monumenti del nostro Paese
  • Fiabilandia: un parco divertimenti per bambini con oltre 30 attrazioni
  • Mirabilandia: uno dei parchi divertimento più noti e frequentati d'Europa! Leggete qui le ultime adrenaliniche attrazioni!
  • Acquafan: a Riccione, il parco acquatico più famoso d'Europa con piscine e giochi d'acqua, adatto per tutti!
  • Atlantica: il grande parco acquatico di Cesenatico che si estende per oltre 100.000 mq
  • Parco Le Navi: a Cattolica, l'acquario più grande dell'Adriatico con squali e lontre
  • Oltremare: il parco tematico di Riccione dedicato al mondo marino (e non solo) con attrazioni come Imax 3D, uno schermo gigante di 600 mq
...non a caso la Riviera Adriatica è la regina del divertimento!

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento